Scontrino elettronico obbligatorio: il nuovo sistema MADA Corrispettivi RT


Il nuovo D.L. 119/2018, che regolamenta l’obbligo della trasmissione telematica dei corrispettivi, condurrà all’addio dei vecchi scontrini. L’obbligo dello scontrino elettronico e della trasmissione telematica sarà graduale e sono previste due date di avvio:

 - 1 luglio 2019: per i soggetti con volume d’affari IVA superiore a 400.000 euro

- 1 gennaio 2020: per i restanti soggetti obbligati e nuova lotteria nazionale dei corrispettivi


Il tema della trasmissione telematica dei corrispettivi è sempre più discusso e i dubbi possono essere numerosi, il nostro obiettivo è di consigliarti sull’adozione della soluzione migliore alle tue esigenze, per affrontare preparato l’adeguamento telematico e usufruire delle nuove opportunità rese disponibili dalla digitalizzazione del punto cassa (POS).

La normativa prevede l’utilizzo dei Registratori Telematici o Server RT (la possibile alternativa, nel caso in ci siano 3 o più punti cassa) e richiede necessariamente la connessione ad Internet.

I registratori di cassa e le stampanti fiscali attualmente in uso devono essere aggiornati oppure sostituiti con nuovi dispositivi.


Il modulo MADA Corrispettivi RT si compone di:

  • Modulo vendita a corrispettivo esterno
  •  Registratore di cassa preconfigurato Epson FP81II, con scarico automatico articoli di magazzino ed inserimento automatico dati nuova etichetta europea
  •  Gestione Prezzi ivati 
  •  Possibilità di import impegni e note da modulo ordini/impegni